Come Cancellare Segni della Fatica con il Trucco

Dopo una giornata lunga e faticosa, guardarsi allo specchio, spesso non è piacevole, per via degli occhi pesti e del viso segnato. Un bel guaio, soprattutto se non si passerà la serata davanti alla TV, ma ci aspetta una romantica cena o un cinema con gli amici. Rimediare si può, i trucchi ci sono e ti permetteranno di risplendere, a dispetto della stanchezza.

Occorrente
Infuso di tiglio
Correttore
Fard rosato
Lucidalabbra

Per cancellare dal viso i segni della fatica, scegli toni e sfumature giuste, il trucco c’è, ma non si vede. Usa il correttore chiarissimo, relativamente a cui è possibile vedere questa guida su Nonsolotrucco.com, per mimetizzare le occhiaie e le pieghe naso geniene (quelle che partono dalle narici e arrivano agli angoli della bocca). Il segreto sta tutto nella sfumatura del prodotto, che una volta applicato, deve risultare invisibile.

Usa un fondotinta leggerissimo, trasparente, in una delicata tonalità avorio (più scuro e molto coprente rischierebbe di appesantirti i lineamenti). Scegli il fard rosato e applica un tocco soltanto sugli zigomi, sfumando verso le tempie. Non usare ombretti perlati, che rendono più evidenti le piccole rughe: il colore ideale è un delicato albicocca. Completa il trucco degli occhi con una passata di mascara, preferibilmente bruno.

Usa un lucidalabbra e non il rossetto; dai la preferenza alle tonalità chiare e brillanti (rosa, pesca, corallo), che stenderai dopo aver sottolineato i contorni con una matita di gradazione più scura. Prima di iniziare l’operazione trucco, stenditi un quarto d’ora sul letto e applica sul viso un fazzoletto imbevuto di un infuso concentrato di tiglio. Gli effetti di questo impacco sono veramente prodigiosi: distende i tratti del viso, attenua le borse e i piccoli segni d’espressione.