Come Fare la Crema Pasticcera

Ma quanto ci piace mangiare le creme ripiene di crema pasticcera? Quanto ci piacciono le pastarelle ripiene di crema, come i cannoli e la torta? Ecco un modo facile e veloce per fare un’ottima crema da usare, poi, per ogni dolce che la richieda. Mi raccomando, il segreto è niente grumi!

Prendi 750 grammi di latte e una stecca di vaniglia (una bustina di vanillina andrà bene lo stesso). Se preferisci mettere, al posto dell’aroma alla vaniglia, la buccia di limone non grattata ma sbucciata, cosicché, poi, sia facile da rimuovere, andrà bene lo stesso. Prepara 200 grammi di zucchero, 7 tuorli di uova e 100 grammi di farina.

Separa i tuorli dagli albumi (che puoi tenere per fare delle merighe) e unisci i tuorli allo zucchero precedentemente pesato e messo nell’insalatiera. Mescola i due ingredienti insieme con delle fruste o a mano se preferisci, fino a farlo diventare un composto omogeneo e di colore più chiaro dell’inizio. Appena pronto, aggiungi la farina e continua a mescolare, se la farina sarà setacciata è meglio, così da evitare grumi nella crema.

Nel frattempo, fai bollire il latte con la vaniglia o la scorza di limone a fuoco medio. Una volta che il latte è giunto a bollitura, aggiungi al composto zucchero, farina, tuorli e latte e, poi, rimetti tutto sul fuoco, a fiamma bassa. Mentre il composto è sul fuoco, mescola sempre, cercando di non far venire grumi, finché tutti gli ingredienti non si siano mescolati tra di loro per bene ed abbiamo raggiunto la giusta densità.

Solitamente, quando inizia a fare le bolle è pronta. Toglila dal fuoco e versala su un vassoio in modo da farla raffreddare più rapidamente; poi, coprila con della pellicola, così non farà quella crosticina scomoda da mangiare.