Si può dire innanzitutto che le piante sono costituite da sostanza organica: si presenta sotto forma di molecole originate dalla trasformazione del carboidrato glucosio. Questo zucchero si produce durante il processo di fotosintesi nelle parti più giovani e più verdi della pianta, che sono esposte alla luce. La cellulosa è uno dei principali elementi che costituiscono una pianta, e sono lunghe catene lineari di glucosio. L’amido è la principale sostanza di riserva di una pianta ed è composto da glucosio in catene non lineari come la cellulosa: è disposto a gomitolo, ed è facilmente disgregabile in molecole. Con questo processo si formano sostanze più complesseRead More →

La carta è senza dubbio un prodotto molto comune nelle nostre abitazioni e, prima di destinarla alla raccolta differenziata, possiamo sfruttarla per dare vita ad innumerevole creazioni, facendoci anche aiutare dai più piccoli in famiglia. Per creare un cestino con la carta il materiale occorrente è palloncino da gonfiare carta di vecchi quotidiani, inserti, riviste righello, matita, forbici e taglierino colla vinilica e stuzzicadenti acqua piatto di carta e pennello rotolo finito della carta igienica (servirà da supporto) sacchetto di plastica (per coprire il tavolo ed evitare sgocciolamenti di colla) Iniziate realizzando tantissime striscioline dalla carta che volte impiegare: potete usare vecchi quotidiani, riviste, cartoncinoRead More →

Le Margherite bianche delle Compositae sono i fiori ideali per i vostri giardini, grazie alla loro capacità di adattamento e frugalità. Rustiche e semplicemente belle, queste piante impiegato per aiuole, bordi misti o a fiore reciso hanno un alto valore ornamentale. La margherita bianca, un fiore molto amato per la sua semplicità.. Se ne conoscono diverse specie quindi vi riporto priam di entrare nello specifico della coltivazione una panoramica generale delle più importanti. Bellis perennis – sono le modeste pratoline da cui sono derivate le avarietà orticole bianche e rosa Crysanthemum leucanthemum, sono le margherite bianche dei prati comuni. Crysanthemum leucanthemum sin. Leucanthemum maximum, conRead More →

Si sa che con l’avvento della bella stagione, il tempo che si passa all’aria aperta tende a aumentare. Si è più portati a trascorre intere giornate in campagna, al parco ed anche ai giardini. In questo modo non solo noi possiamo rilassarci dallo stress che siamo soliti accumulare durante il lavoro, ma anche i nostri piccoli bambini, possono correre, ridere e divertirsi a pieno tra erba, alberi e terra. In tutto questo di certo ci sarà qualcosa che può rovinare la bella atmosfera e di ceto queste sono le macchie di erba, che spesso i nostri bambini, tendono a farsi su magliette e pantaloni. SiRead More →

Questo genere delle Orchidaceae comprende una dozzina di specie di orchidee, perlopiù terricole, in gran parte originarie delle diverse aree dell’Europa, anche se esistono specie asiatiche. Occorre ricordare per dovere di inventario che esiste anche una varietà statunitense, la specialità austiniae. Una varietà autoctona che cresce solo nel continente americano. Riguardo alla Cephalanthera, possiamo dire che queste Orchidaceae presentano lunghi rizomi striscianti, come la maggior parte di queste specie. Da questi rizomi si dipartono fusti alti fino a 50 centimetri, che portano una rosetta di foglie alla base, e quindi foglie alterne che diminuiscono di dimensione salendo lungo il fusto. Il colore delle foglie èRead More →