La frequenza cardiaca di un adulto a riposo varia moltissimo da persona a persona. Può oscillare tra i 60 e gli 80 battiti al minuto, ma certe persone arrivano anche sotto i 40. Sotto sforzo strenuo, invece, ci sono persone che arrivano a 220 battiti al minuto ed altre che non hanno mai superato i 180. Spesso pulsazioni (o “battiti”) al minuto si indica con la sigla ppm. Quando si corre da qualche mese si nota che la frequenza cardiaca a riposo si abbassa, a volte anche notevolmente. Questa è una buona cosa, perché il cuore allenato pompa una maggior quantità di sangue ad ogniRead More →

Non c’è dubbio che l’aumentata emunzione sudoripara determinata dall’attività fisica contribuisca al benessere generale di una persona in sovrappeso, la quale magari abbia abitudini alimentari non idonee al proprio progetto di salute. Tuttavia – anzi, proprio per questo – è meglio chiarire le relazioni tra sudorazione e dimagrimento. Chi suda molto perde peso: a volte si può registrare una differenza anche di diversi etti nel peso di una persona prima e dopo una grande sudata: considerando che il sudore pesa più dell’acqua, ad ogni litro di sudore disperso il peso diminuisce di un chilo abbondante… Qualcuno deve aver pensato che il sudore è grasso cheRead More →

Una volta che fiato, muscoli, articolazioni siano pronti a correre per davvero, organizzate una prima uscita. Meglio scegliere un posto piacevole, preferibilmente in un bosco, un prato o comunque sulla terra e non su cemento o asfalto (dal punto di vista dell’apprendimento della tecnica di corsa, la soluzione ideale è la sabbia di una spiaggia). Non scegliete una giornata afosa o gelida, e copritevi bene ma non troppo. Riscaldatevi come già sapete, e cominciate a camminare ascoltando tutto il corpo. La prima seduta vi darà, soprattutto se non avete mai corso o non correte da parecchi anni, utilissime indicazioni su come proseguire l’attività. Mentre camminate,Read More →

In commercio esistono decine di proposte di reintegratori, naturalmente tutti venduti al grido di (a scelta) “con questo sarai due volte più forte!” o “se non reintegri l’acqua e i sali che hai perso con l’allenamento sei finito!” Ma cosa c’è, oltre all’acqua, negli integratori commerciali? E, soprattutto, è necessario bere durante l’allenamento? Gli integratori idrico-salini commerciali possono contenere acqua, sali e zuccheri, esaltatori di sapidità/acidulità (che fa tanto “rinfrescante” e “dissetante”…), anidride carbonica (che fa tanto “friccicarello”) ed altre varie aggiunte (coloranti, stabilizzanti ecc.). Chiariamo subito che quando facciamo sport per divertimento nella maggior parte dei casi è sufficiente bere acqua semplice dopo l’allenamento.Read More →

Un inconveniente degli scooter con motore raffreddato a liquido è sicuramente la “rottura” della pompa dell’acqua. Ciò comporta un innalzamento della temperatura del liquido di raffreddamento (che può essere appunto acqua) e talvolta causare dei danni irreversibili al motore. Risulta essere opportuno sostituirla appena si manifestano i primi segni di inefficacia. Per prima cosa stacca i tubi dalla “conchiglia” presente al lato destro dello scooter. Attenzione, fuoriesce liquido di raffreddamento! Successivamente svita i bulloncini esagonali per separare la conchiglia dal resto del motorino. Sulla parte centrale di questa trovi una componente anche questa mantenuta da bulloncini esagonali da svitare. Troverai a questo punto una ventolaRead More →