Come Cambiare un Pannolino

Cambiare un pannolino è un operazione che può spaventare le giovani mari, i padri e le baby sitter con poca esperienza, ma in realtà non è difficile, basta seguire le indicazioni seguenti ed agire sempre con molta calma e sicurezza, i bambini infatti riescono a sentire se siamo tranquilli e se non lo siamo si agitano anche loro.

Prendere un asciugamano e stenderlo dove si ha intenzione di cambiare il bambino: sul fasciatoio, sul letto, su un tavolo. L’ideale sarebbe anche adagiare sull’asciugamano un cuscino dove poggiare la testa del bambino. Preparare il pannolino pulito, le salviette umide, il sacchetto di plastica e la crema a portata di mano ma non troppo vicine al bambino, specialmente se è la prima volta che vi trovate in questa situazione. Prendere il bambino e appoggiarlo delicatamente a pancia in su sull’asciugamano con la testa sul guanciale, se lo avete.

pannolino

Spogliare delicatamente il bambino. Togliere il pannolino sganciando le ali adesive che si trovano in corrispondenza della pancia del bambino. Sollevare delicatamente con una mano le gambe del bambino e leggermente anche il sedere mentre con l’altra mano viene tolto il pannolone. Gettarlo nel sacchetto di plastica precedentemente preparato. Con una mano sollevare sempre le gambe del bambino e con l’altra pulirlo con le salviette umide (o lavarlo nel lavandino assicurandosi di usare acqua tiepida e un sapone non aggressivo).

Spalmare dolcemente la crema, alzare nuovamente le gambe e il sedere del bambino con una mano e con l’altra infilare il pannolino. Adagiare le gambe sull’asciugamano prendere la parte del pannolino che rimane tra le gambe del bambino e appoggiatela delicatamente sulla sua pancia. A questo punto potete staccare la parte che copre le alette adesive e attaccarle sulla superficie del pannolino che si trova in corrispondenza della pancia. Non stringere troppo ma neanche troppo poco altrimenti pian pino il pannolino scivolerà via. Rivestire il bambino.

Per concludere, è necessario gettare il pannolino in modo che non lasci odori in casa. A questo proposito può essere utile un mangiapannolini. Questi dispositivi, relativamente ai quali è possibile vedere questa guida sui mangiapannolini, permettono infatti di isolare gli odori emessi dai pannolini usati in casa.