Come Imparare a Fare una Catenella con l’Uncinetto

Al giorno d’oggi, si è persa la tradizione della maglia e dell’uncinetto. Non c’è più l’usanza di confezionarsi i corredi, di prepararsi un maglione, di realizzare i vestitini per i neonati, un cappellino, una sciarpa o delle semplici calze di lana. Questa guida è rivolta a chi desidera conoscere i punti base per poter creare qualcosa ad uncinetto senza impegno (con i punti base si possono tuttavia confezionare tantissime belle cose).

Prima di tutto, è fondamentale saper tenere in mano l’uncinetto, indipendentemente dal lavoro che si desidera realizzare. Cominciare ad usare l’uncinetto è praticamente l’ostacolo più difficoltoso da superare. In realtà, basta semplicemente prendere dimestichezza e praticità e la maggior parte delle difficoltà verrà superata.

Impareremo in questa guida a fare una catenella con la lana, in modo da cominciare a prendere confidenza con l’uncinetto. Prendi un gomitolo di lana e l’uncinetto giusto. Per sapere come scegliere l’uncinetto da usare per un determinato gomitolo di lana, basta leggere sulla confezione il numero consigliato.

Usa l’uncinetto con la mano destra. Adopererai la stessa identica presa che usi quando adoperi un cucchiaio. Prendi il capo del filo e comincia a lavorarlo, lasciandone uno scarto di circa quindici centimentri. Posiziona l’uncinetto appoggiato davanti al filo come in foto e ruotalo due volte da sotto a sopra intorno al filo.

Prendi il secondo filo (quello più lontano dalla punta) e tiralo verso il basso, in modo da fare spazio all’uncinetto che, scivolando all’interno di esso, farà passare il primo filo (quello più vicino alla punta), risultando essere il primo punto della catenella. Prendi adesso il filo con la mano sinistra e ruotalo dall’esterno verso l’alto, in modo da avere il secondo filo e, come prima, farlo scivolare all’interno del primo punto catenella. Continua con questo procedimento per un centinaio di punti catenella fino a che avrai preso dimestichezza con l’uncinetto e il filo.