Il genere conofito comprende più di duecento specie di piante succulente originarie dell’Africa meridionale. Risulta essere un genere di piante molto affascinanti e facilmente riconoscibili dalla strana forma delle loro foglie; queste si presentano lisce, carnose, con una forma tondeggiante. Possono essere di color verde-grigio o azzurrino, sono disposte in coppie spesse che assumono una forma simile a un cuore. Queste piante crescono nelle zone aride e tra i sassi, formando ammassi fitti e bassi con un’altezza massima di 5 cm, in estate producono dei bellissimi fiori a capolino di colore rosa, bianco, giallo, arancio, violetto o rosso, che si sviluppano tra le coppie di foglie cheRead More →

Parliamo dell’astro perenne una pianta abbastanza conosciuta appartenente alla famiglia delle Compositae. Chiamata anche Astro autunnale, settembrino o americano, in quanto originario dell’America Settentrionale, sono delle piante rustiche a ciclo colturale perenne. Impiegate per aiuole o a fiore reciso, ha scarse esigente colturali e si adatta a qualunque clima. Dalla fioritura esuberante (che avviene solitamente da luglio a ottobre) è uan pianta che predilige una esposizione soleggiata e un terreno profondo, sciolto e fertile. Si semina in primavera, in semenzaio e va trapiantata nel tardo autunno o a fine inverno con zolla di terra. Le piante vanno distanziate di almeno 50 centimetri l’uno dall’altra considerandoRead More →

Si può dire innanzitutto che le piante sono costituite da sostanza organica: si presenta sotto forma di molecole originate dalla trasformazione del carboidrato glucosio. Questo zucchero si produce durante il processo di fotosintesi nelle parti più giovani e più verdi della pianta, che sono esposte alla luce. La cellulosa è uno dei principali elementi che costituiscono una pianta, e sono lunghe catene lineari di glucosio. L’amido è la principale sostanza di riserva di una pianta ed è composto da glucosio in catene non lineari come la cellulosa: è disposto a gomitolo, ed è facilmente disgregabile in molecole. Con questo processo si formano sostanze più complesseRead More →

Le Margherite bianche delle Compositae sono i fiori ideali per i vostri giardini, grazie alla loro capacità di adattamento e frugalità. Rustiche e semplicemente belle, queste piante impiegato per aiuole, bordi misti o a fiore reciso hanno un alto valore ornamentale. La margherita bianca, un fiore molto amato per la sua semplicità.. Se ne conoscono diverse specie quindi vi riporto priam di entrare nello specifico della coltivazione una panoramica generale delle più importanti. Bellis perennis – sono le modeste pratoline da cui sono derivate le avarietà orticole bianche e rosa Crysanthemum leucanthemum, sono le margherite bianche dei prati comuni. Crysanthemum leucanthemum sin. Leucanthemum maximum, conRead More →

Questo genere delle Orchidaceae comprende una dozzina di specie di orchidee, perlopiù terricole, in gran parte originarie delle diverse aree dell’Europa, anche se esistono specie asiatiche. Occorre ricordare per dovere di inventario che esiste anche una varietà statunitense, la specialità austiniae. Una varietà autoctona che cresce solo nel continente americano. Riguardo alla Cephalanthera, possiamo dire che queste Orchidaceae presentano lunghi rizomi striscianti, come la maggior parte di queste specie. Da questi rizomi si dipartono fusti alti fino a 50 centimetri, che portano una rosetta di foglie alla base, e quindi foglie alterne che diminuiscono di dimensione salendo lungo il fusto. Il colore delle foglie èRead More →