Come Realizzare dei Paraspifferi

Le nostre finestre non sono sempre a prova di spiffero. Spesso poi quelli che si trovano in commercio non soddisfano le nostre esigenze anche se ce ne sono di veramente molto belli. Realizzare dei paraspifferi in casa sicuramente può essere una soluzione facile e pratica.

Un buon paraspifferi lo è se funziona. Quelli che funzionano meglio sono quelli fatti con la sabbia. Per prima cosa, quindi, dovete reperire della sabbia. Di mare, di fiume o di lago non importa. Se non riuscite a reperila va bene anche quella dei cantieri. Una volta trovata dovete farla asciugare benissimo. Mettetela sul calorifero in un recipiente molto ampio per almeno una settimana mescolandola ogni volta che vi ricordate.

Prendete le misure della vostra finestra. Il lato corto dovrà essere di circa 30 cm. Dovete acquistare due tipi di stoffa. Il primo è una stoffa particolare che trattiene anche la sabbia. Chiedete in merceria, ce l’avranno sicuramente. Avrà come misure 35 cm per la lunghezza della vostra finestra più 5 cm di cuciture. L’altra sarà quella che preferite per la fodera del primo sacco. Avrà come dimensioni 40 cm per le dimensioni della vostra finestra più 30 cm.

A questo punto non vi resta che cucire a macchina la prima stoffa. Consiglio di non farlo tondo perchè risulta meno maneggevole. Cucite prima il lato lungo poi un lato corto piatto. Non vi preoccupare del risultato tanto verrà coperto dalla fodera. Riempite di sabbia per 3/4 della lunghezza poi cucite l’ultimo lato.

Fate l’orlo all’altra stoffa su tutti i lati così non si sfilaccerà. Avvolgete il primo sacco con la fodera posizionandolo bene al centro. Con dei nastrini colorati fissate i due lati come fosse la carta di una caramella lasciando quindi dei volant. La fodera si sporcherà spesso ma così facendo potete lavarla senza problemi.