Al giorno d’oggi, si è persa la tradizione della maglia e dell’uncinetto. Non c’è più l’usanza di confezionarsi i corredi, di prepararsi un maglione, di realizzare i vestitini per i neonati, un cappellino, una sciarpa o delle semplici calze di lana. Questa guida è rivolta a chi desidera conoscere i punti base per poter creare qualcosa ad uncinetto senza impegno (con i punti base si possono tuttavia confezionare tantissime belle cose). Prima di tutto, è fondamentale saper tenere in mano l’uncinetto, indipendentemente dal lavoro che si desidera realizzare. Cominciare ad usare l’uncinetto è praticamente l’ostacolo più difficoltoso da superare. In realtà, basta semplicemente prendere dimestichezzaRead More →

Se vuoi farti da solo/a degli oggetti utili, come un grembiule, delle ciabattine o un puntaspilli, oppure vuoi realizzare qualcosa di estroso e personale come un quadretto, improvvisati sarto e procurati ago, filo e stoffa. Non è difficile tessere e ricamare: per farlo ti basterà soltanto seguire gli insegnamenti menzionati nei passi seguenti. Puoi iniziare con qualcosa di molto semplice, come un quadretto ricamato: su un pezzo di carta disegna un oggetto, ad esempio una barchetta, un gatto o una casa e ricalcali poi su un pezzo di stoffa usando la carta carbone. Infila un grosso ago, metti il filo doppio e fai il nodoRead More →

Molto spesso la conoscenza dei burattini è limitata ai ricordi d’infanzia. Ma il teatro dei burattini è molto di più, è sperimentazione di tanti linguaggi e tecniche che trovano la loro collocazione in quel grande contenitore teatrale che prende il nome di teatro di figura, cioè il teatro degli oggetti e delle immagini. Per realizzare il burattino a stella facciamo la testa con la pallina di polistirolo. Costruiamo un cilindro di cartoncino lungo circa 8 cm a misura del dito indice. Buchiamo la pallina e inseriamo il cilindro (deve entrare per metà nella palla e posizionarsi all’ altezza dalla seconda falange, lasciando libera l’articolazione). RivestiamoRead More →

La scelta di una saldatrice dipende molto dall`uso che vogliamo farne. Un saldatore professionista non ha bisogno di consigli, ogni volta che esce un modello nuovo deve provarla. Per chi invece la deve usare sporadicamente per lavoro o per chi la usa solo per hobby si che deve saper scegliere fra tanti modelli. Il mercato offre una infinità di modelli dai prezzi più svariati. Non comprate saldatrici vecchio modello, come riconoscerle? Sono pesanti – hanno un enorme volano nella parte frontale per regolare la corrente. Le migliori macchine, per ora, sono le INVERTER (più care naturalmente pero vale la pena), come riconoscerle? Sono leggerissime –Read More →

Forse hai sentito nominare questo gioco od a volte ti hanno anche invitato a partecipare ma non lo hai fatto perchè non lo conoscevi. In questa guida ti indico come giocare ad esso cercando di farti comprendere tutte le regola in modo che possa giocarci anche tu. Si gioca con due mazzi di carte da 54 (2 mazzi 2 jolly., in 4 a coppie. Lo scopo è quello di abbassare tutte le carte, ma prima si deve fare “pozzetto” o “burraco. Poniamo sei tu a fare le carte, dopo averle mischiate ne distribuisci, in senso orario, 11 ciascuno. Alla fine ne poni una, scoperta alRead More →