Il consiglio primario è sempre valido: create dei cartamodelli da cui ricavare la sagoma base sul pannolenci, così da evitare gli sprechi di materiale, e prendete l’abitudine di conservare i ritagli perché possono servire sempre o per ricavare dettagli minuscoli o come imbottitura. Per le nostre creazioni floreali in stoffa l’occorrente di base sarà pannolenci variamente colorato (verde erba e scuro per le foglie, a piacere per petali e fiori) ago filo in tinta con il pannolenci forbici cartoncino o carta di recupero + pennarello per tracciare il nostro cartamodello. Vediamo insieme alcuni esempi delle cose che possiamo comporre. Per il Quadrifoglio tracciate una M inRead More →

Il genere conofito comprende più di duecento specie di piante succulente originarie dell’Africa meridionale. Risulta essere un genere di piante molto affascinanti e facilmente riconoscibili dalla strana forma delle loro foglie; queste si presentano lisce, carnose, con una forma tondeggiante. Possono essere di color verde-grigio o azzurrino, sono disposte in coppie spesse che assumono una forma simile a un cuore. Queste piante crescono nelle zone aride e tra i sassi, formando ammassi fitti e bassi con un’altezza massima di 5 cm, in estate producono dei bellissimi fiori a capolino di colore rosa, bianco, giallo, arancio, violetto o rosso, che si sviluppano tra le coppie di foglie cheRead More →

Parliamo dell’astro perenne una pianta abbastanza conosciuta appartenente alla famiglia delle Compositae. Chiamata anche Astro autunnale, settembrino o americano, in quanto originario dell’America Settentrionale, sono delle piante rustiche a ciclo colturale perenne. Impiegate per aiuole o a fiore reciso, ha scarse esigente colturali e si adatta a qualunque clima. Dalla fioritura esuberante (che avviene solitamente da luglio a ottobre) è uan pianta che predilige una esposizione soleggiata e un terreno profondo, sciolto e fertile. Si semina in primavera, in semenzaio e va trapiantata nel tardo autunno o a fine inverno con zolla di terra. Le piante vanno distanziate di almeno 50 centimetri l’uno dall’altra considerandoRead More →

Si può dire innanzitutto che le piante sono costituite da sostanza organica: si presenta sotto forma di molecole originate dalla trasformazione del carboidrato glucosio. Questo zucchero si produce durante il processo di fotosintesi nelle parti più giovani e più verdi della pianta, che sono esposte alla luce. La cellulosa è uno dei principali elementi che costituiscono una pianta, e sono lunghe catene lineari di glucosio. L’amido è la principale sostanza di riserva di una pianta ed è composto da glucosio in catene non lineari come la cellulosa: è disposto a gomitolo, ed è facilmente disgregabile in molecole. Con questo processo si formano sostanze più complesseRead More →

La carta è senza dubbio un prodotto molto comune nelle nostre abitazioni e, prima di destinarla alla raccolta differenziata, possiamo sfruttarla per dare vita ad innumerevole creazioni, facendoci anche aiutare dai più piccoli in famiglia. Per creare un cestino con la carta il materiale occorrente è palloncino da gonfiare carta di vecchi quotidiani, inserti, riviste righello, matita, forbici e taglierino colla vinilica e stuzzicadenti acqua piatto di carta e pennello rotolo finito della carta igienica (servirà da supporto) sacchetto di plastica (per coprire il tavolo ed evitare sgocciolamenti di colla) Iniziate realizzando tantissime striscioline dalla carta che volte impiegare: potete usare vecchi quotidiani, riviste, cartoncinoRead More →